giovedì 4 giugno 2009

Minitour Heidiland

E' passata ormai una settimana dal ponte del 02 giugno ed ho ancora in mente la bellissima vacanza trascorsa ad ‘Heidiland’ ed organizzata da Angelo e Rocchina, con la dolce compagnia del piccolo Leonardo, nei paesaggi incantati della Svizzera, Austria e Germania.
Un meraviglioso viaggio nel tempo tra relax e natura, fortunatamente accompagnato da un clima mite.

Questo è stato il nostro percorso:


Passeggiando tra le stradine del paese di Mainfield ho trovato la fontana, rappresentata spesso nel cartone animato, dove Heidi e Peter portavano il gregge a dissetarsi.




Dopo qualche scatto ci siamo diretti a Heididorf, a circa 600 m. di altezza, per visitare la casa museo di Heidi







L’atmosfera è veramente unica e rilassante, completamente immersi tra le montagne e le sconfinate campagne, lontani dallo smog di città e dal traffico caotico. Il tempo qui sembra essersi fermato. Gli unici suoni che si odono sono le famose caprette che fanno veramente 'ciao', gli uccelli, le mucche e gli alberi che ‘parlano’ al soffio del vento.


E guardate questa bimba, non vi sembra che assomigli un pò ad Heidi?


E’ anche possibile con circa due ore di cammino poter salire fino a Ochsenberg (1111 m s.m.) e visitare la casa del ‘vecchio dell’Alpe’, il nonno di Heidi che, purtroppo per tempo, non abbiamo potuto visitare :-(

Non poteva mancare uno schema a XXX della piccola Heidi.

Prima di giungere a Bregenz (Austria), tappa del ns primo pernottamento, ci siamo goduti gli spettacolari panorami sparsi lungo il tragitto, come ad esempio il castello di Vaduz a Liechtenstein (FL) , uno degli Stati più ricchi del mondo nonché residenza ufficiale del principe dal 1938.

Seconda giornata del ns tour: Sorpresona! A mia insaputa il ns tour è stato deviato verso Fuessen in Germania per fare tappa ad uno dei simboli della Baviera, il castello delle favole per eccellenza e, per la precisione, il castello di Newschwanstein (in italiano Nuovo castello della Pietra del Cigno) di Ludwing II., utilizzato da Walt Disney come modello per i suoi più celebri film d'animazione ("Biancaneve e i sette nani", "Cenerentola", "La bella addormentata nel bosco").






Dopo la visita al castello raggiungiamo Meersburg (DE), con pernottamento in un appartamento al centro storico del paese (foto in basso) e cena in un locale caratteristico del posto.



Terza e quarta giornata: giro in Germania sulle sponde del lago BodenSee con tappe a Uberlingen (DE) (visita al Centro Storico, ai giardini botanici e mitica gelateria 'italiana' al porto),


a Costanza (cena al porto e visita al centro storico) ed all'Isola di Mainau (l’isola dei fiori del lago di Costanza, visita al parco).
All'ingresso del parco si vedono aranci, palme, tantissime varietà di fiori e diversi animali:








Questi quattro giorni sono stati intensi e rilassanti.


E’ sicuramente il posto ideale per chi vuole staccare la spina dal caos della vita di città.

5 commenti:

milvi ha detto...

bellissimo questo tour, questi luoghi donano serenità...
ciao (come le caprette!!!)

Milvi

giovanna ha detto...

che magnifico giro!!! posti indimenticabili...

un bacione

gio'

Ana Dias Vaz ha detto...

Viajei atraves das tuas imagens ...
Belissimas vacaciones!!!
Bejos
Ana Dias

IL Cielo di Praga ha detto...

che bello!!!proprio come piacciono a me le vacanze....vi chiederò consiglio!!!!

Anonimo ha detto...

Sono capitata per puro caso sul tuo blog, proprio cercando informazioni sulla meravigliosa (a quanto pare) zona chiamata Heidiland.
Sono da sempre un'appassionata delle avventure della piccola Heidi, adoro la montagna e i viaggi di questo genere... e adesso adoro anche il tuo blog! :)
Ha una grafica a dir poco deliziosa e il tuo modo lineare, conciso e chiaro di raccontare le cose è rilassante ed interessante.
Brava! :)