lunedì 2 febbraio 2009

LA FORZA DELL'AMORE

Ciao ragazze, oggi tra un blog e l'altro mi sono imbattuta nel blog di Francesca:
http://arteggiandodifrancesca.blogspot.com/ (una ragazza dolcissima e bravissima) ed ho trovato un post che merita di essere letto, premetto che non è farina del mio sacco e vi posto le sue testuali parole, la foto poi parla da sola.

Questo dovrebbe essere un titolo dei giornali… non la spazzatura che ci propinano ogni giorno! È una storia dura ma che riscalda il cuore… con una foto di John Gebhardt in Iraq. La moglie di John Gebhardt's, Mindy, ha detto che l’intera famiglia di questa piccola bambina è stata sterminata. Gli insorti volevano uccidere anche la bambina e così le hanno sparato alla testa… ma non ci sono riusciti. È stata curata nell’ospedale di John e adesso sta guarendo ma continua a piangere e a lamentarsi. Gli infermieri hanno detto che John è l’unico che sembra riuscire a calmarla per cui John ha passato quattro notti tenendola in braccio mentre tutti e due dormivano su quella sedia. La bambina continua a migliorare. John è un vero eroe di guerra e rappresenta ciò che il mondo occidentale sta cercando di fare. Questo, amiche, merita di essere condiviso con il mondo! Fatelo! Non vedrete mai cose del genere al telegiornale. Fatelo girare. Se non lo fate non succede nulla ma la gente ha bisogno di vedere foto come questa e di rendersi conto che stiamo facendo la differenza. Anche se si tratta semplicemente di una piccola bambina per volta.
Cari amici e amiche sono questi gesti che fanno bene al mondo e all'umanità .
La brutalità umana ha condannato per sempre questa innocente bambina ma per fortuna sul suo tragico cammino ha incontrato chi sa ancora donare amore in modo incondizionato.

Un bacio a tutte.

3 commenti:

milena ha detto...

Ciao bellissime,bella foto e come tu dici parla da sola la brutalità, l'indifferenza e la ferocia che ci circonda non ha limiti.giustissimo far notare che non tutti siamo esseri disumani fantastico quello che sta facendo quel soldato e chissà quanta amarezza e amore c'è nel suo cuore.con affetto Milena A.

Manuela ha detto...

Grazie per aver condiviso con noi questo pezzo di vita vera, hai ragione sono queste le cose che dovrebbero passare ai telegiornali invece ci riempono di brutture ed odio, invece in una mere di negatività esistono persone sopra la media e da ottimista penso e spero siano la maggioranza, ho amici nell'esercito che raccontano storie simili, ma "non fanno notizia". complimenti anche per tutti i tuoi lavori.
Manuela

Anonimo ha detto...

Thank you for posting that wonderful story and photo~God bless, Rose